E’ possibile riconquistare un ex?

L’amore vero è quello che fa soffrire?
febbraio 2, 2018

E’ possibile riconquistare un ex?

Quando una relazione finisce è possibile riconquistare l’amore della persona amata? Ovviamente non c’è una risposta univoca, ogni relazione è unica e le dinamiche che hanno portato alla fine di un amore possono essere molto diverse. Ad ogni modo ciò che caratterizza il post rottura è facilmente prevedibile. In preda al dolore della separazione si agisce in base alle proprie paure. Chiamate, messaggi, mail, per dire all’ex ad alta voce: Ti amo, non lasciarmi! Generalmente il risultato che si ottiene è opposto alle proprie intenzioni, questo perchè supplicare un ex lo fa allontanare ancora di più.

A quel punto si cerca di capire cosa sta davvero succedendo nella vita di un ex è si diventa ossessionati dai social.  Quali sono le sue nuove amicizie, cosa scrive, dove mette mi piace, insomma si diventa dei veri investigatori. Di notte invece si cerca di capire quando è online, fino a che ora, con chi starà chattando!?

Il punto è che si farebbe di tutto per riconquistare un ex che si ama ancora ma ci rende conto di essere totalmente impotenti parchè tutto sembra inutile. Nel frattempo, le parole dette durante le ultime discussioni risuonano forte nella mente. Sono parole fredde, decise, che non lasciano spazio alla speranza di un ripensamento. L’epilogo sembra facilmente prevedibile, tra un po’ sarete dei perfetti estranei, al massimo vi manderete gli auguri per le feste. E’ possibile far tornare un ex nella propria vita? Se si, come agire?

Come posso sorprenderlo?

Mi occupo da anni di relazioni in crisi, di rotture apparentemente insanabili e posso dirvi che agire nella maniera corretta aumenta esponenzialmente le possibilità di riconquistare un ex.  Tuttavia non è un percorso semplice come molti pseudo guru del settore vorrebbero farvi credere. E’ un percorso la cui tempistica varia da caso a caso, fatto di impegno, lavoro nonché molto entusiasmo.

Che tipo d’impegno è richiesto nel cercare di riconquistare un uomo? Per comprendere appieno questa domanda bisogna capire quali sono le ragione che hanno fatto finire un amore. Molte di voi quando mi scrivono la loro storia mi raccontano di vivere una delle peggiori fasi della loro vita perché l’uomo che amavano alla fine non ha retto alle troppe incomprensioni, litigi e gelosie. In altre parole un ex abbandona una relazione quando non avverte più quelle potenti emozioni e sensazioni positive legate alla partner. Ogni caso è a se, si può trattare di fidanzati, mariti ed anche di amanti, quindi quella che segue deve essere vista come un’indicazione generale e non specifica.

Torna a splendere per i suoi occhi

Quando due persone si amano sono sincronizzate sulla stessa frequenza. Basta uno sguardo per intendersi, mentre quando diventano disarmoniche non avvertono più i bisogni dell’altro. Questo significa che quando non si sentono più innamorate non sono reciprocamente ricettive al loro grido di dolore ed alle parole piene d’amore. La prima cosa da fare per poter rientrare nella stessa sintonia è impegnarsi a mostrare il proprio meglio e bisogna riuscirci in una della fasi più difficili della propria vita. Bisogna creare le condizioni affinché siano loro ad interessarsi di nuovo a voi. Per molte persone questo è molto difficile perché non si sono mai impegnate davvero in un percorso di auto miglioramento. Molte non hanno mai cercato di eliminare vecchie paure mai superate, eppure l’enorme energia che si vive in questa fase, se incanalata sui giusti canali, può rivoluzionare positivamente la vita delle persone. Bisogna uscire dalla propria zona di comfort, bisogna iniziare a rivoluzionare positivamente la propria vita.

Esatto, dovete tirare fuori il vostro meglio, sorprenderli con la vostra  ritrovata solarità e non con il vostro dolore. A quel punto si comprende che cercare di far sentire in colpa un ex perché si sta male è uno sforzo del tutto inutile. Si tratta di attrarre di nuovo nella propria vita una persona che ha già provato per voi  forti emozioni e sentimenti, bisogna risvegliare quello che lentamente è andato spegnendosi.

Agendo correttamente si aprono prospettive insperate

Il percorso che ho costruito, racchiuso in un ebook, prevede dapprima la riconquista del vostro benessere psico-fisico. Solo allora si può davvero riconquistare un ex che si ama. E’ davvero inutile tentare di farlo se prima non ci si è presi cura di se stesse. Bisogna creare l’effetto sorpresa, un piccolo shock emotivo.

Bisogna creare una fase di distacco fisico e possibilmente emotivo, smettere di commettere sempre gli stessi errori che prima o poi  possono mettere davvero la parola fine ad ogni possibilità di riaverlo nelle vostre vite. Un ex non decide da un giorno all’altro di lasciare la partner, lo fa dopo ripetuti pensieri negativi sul rapporto. Così come ha impiegato tempo per arrivare a prendere questa decisione ci vorrà tempo per fargli cambiare idea.

Bisogna comprendere le vere ragioni della rottura e questo spesso porta ad una profonda auto analisi. Cioè si è consapevoli che ci sono stati errori da entrambi le parti ma allo steso tempo molte di esse sono dipese dalle vostre paure che hanno richieste eccessive e gelosie a volte immotivate.

Cercare di riconquistare un ex diventa a questo punto un percorso di crescita e di trasformazione. Sarà proprio attraverso la vostra rinascita dal dolore che si creeranno le condizioni affinché un ex che amate ancora torni davvero ad interessarsi a voi. L’obiettivo del mio programma è creare le condizioni per attrarlo alla vostra vita con la ritrovata solarità. Smettete di supplicare l’amore, se quello non c’è bisogna creare le giuste condizioni per farlo rinascere.

Sono anni che mi occupo di questo argomento, aiutando quotidianamente molte di voi.

Mi chiamo Adriano Rossi, sociologo ed esperto di P.N.l.

Puoi contattarmi a: riconquistareunuomo@gmail.com

Se vuoi saperne di più vai su: riconquistareunuomo.it

Su Facebook: https://www.facebook.com/riconquistareconadriano

 

0 votes
  • Mario Ferri

    Ho letto questo articolo e devo dire che lo apprezzo molto. Ma io mi trovo davvero in una situazione difficile. Quella che voglio riconquistare è mia moglie che dopo 15 anni di matrimonio e due figli ha deciso di lasciarmi.
    Le cose sono cambiate dopo la nascita del secondo bambino. Dapprima è caduta in depressione, poi nel tentativo di uscirne ha trovato il colpevole del suo malessere, cioè io.
    Stiamo vivendo negli ultimi mesi una convivenza forzata solo per i figli, ma lei vuole che esca di casa, mentre io vorrei tenermi stretta la mia famiglia.
    Vorrei che cambiasse, che tornasse ad innamorarsi di me ma la vedo davvero dura